Scienza & Tecnologia

Easy Europe: i bandi europei a portata di un click.

Maullu "Ideale per aziende e professionisti"

I bandi europei a portata di un click, con questo obiettivo nasce Easy Europe la nuova piattaforma digitale interamente dedicata ai bandi europei, ideata con lo scopo di supportare imprenditori, professionisti e cittadini nella ricerca del bando ideale per le proprie esigenze. L’idea è dell’Europarlamentare milanese Stefano Maullu, che presenterà il progetto venerdì 16 novembre a partire dalle 18.30 – a Palazzo delle Stelline a Milano, in corso Magenta 61.  Un incontro che permetterà di conoscere da vicino le potenzialità di uno strumento tecnologico in grado di rispondere alle esigenze di un mercato sempre più rivolto all’Europa e all’auto imprenditoria per risolvere il problema lavoro.

All’interno del sito – www.easy-europe.com – sarà possibile registrarsi, effettuare dapprima ricerche e mantenersi aggiornati su tutte le novità sui bandi europei, accedendo rapidamente ad ogni opportunità a disposizione di imprenditori, aziende e professionisti. In una fase successiva, in maniera del tutto gratuita, sarà possibile avere informazioni tecniche sui bandi, sulle tempistiche e sulle modalità di accesso.

“Quando parliamo di bandi europei, la difficoltà è innanzitutto di natura tecnica – spiega l’eurodeputato Stefano Maullu –. Basti pensare che dei 76 miliardi dei fondi strutturali e di investimento pianificati per l’Italia per il periodo 2014 – 2020, ad oggi l’Italia ne deve ancora spendere 66 miliardi e ne ha intercettati solo 41. La difficoltà maggiore, da questo punto di vista, consiste nel trovarli e nell’individuare la procedura corretta per accedervi. Easy-Europe nasce proprio per questo, per accompagnare l’imprenditore nella ricerca dei bandi e dei finanziamenti, per aiutarlo nella selezione del progetto su misura per la propria attività. Con questa piattaforma – continua Maullu – metteremo a disposizione tutto il nostro know how e il network di conoscenze costruiti in questi anni al Parlamento Europeo, rendendolo accessibile al tessuto delle piccole e medie imprese. Non è un servizio di consulenza o europrogettazione – specifica Maullu – bensì un servizio di informazione totalmente gratuito con cui chiunque potrà cercare i bandi europei in base ai propri interessi oppure registrarsi e ricevere tutte le news con una semplice e-mail. Sono assolutamente convinto che le imprese, piccole e grandi, rappresentino il DNA del nostro territorio, la vera chiave per il successo e la competitività dei diversi territori, e che pertanto debbano essere sostenute con ogni mezzo. Imprenditori e aziende, con Easy-Europe, potranno avvicinarsi concretamente ai bandi europei, accedendo ai finanziamenti e a tutte le opportunità per sviluppare e accrescere il potenziale dell’impresa. L’obiettivo – conclude Maullu – è trasformare Easy-Europe in un vero punto di riferimento per le imprese, facendone una rete di condivisione di buone pratiche e confronto. Per questo, dopo questo primo appuntamento, saremo sul territorio con incontri specifici nei quali metteremo al centro il valore del nostro tessuto imprenditoriale, economico e produttivo nel quadro delle opportunità che l’Europa offre e che non possono essere sprecate”.

FEDERICA BOSCO

Categorie
Scienza & Tecnologia

Lascia una risposta

*

*